SICUREZZA LOGICA, FISICA ED ORGANIZZATIVA

Con particolare riferimento alla Data Protection, la “creazione di cultura” é essenziale e coerente con l’impostazione  del General Data Protection Regulament EU GDPR n.679/16

Questa normativa comunitaria – che prende spunto da quanto iniziato proprio in Italia con il DPR  318/99 – introduce uno scenario europeo innovativo perché di fatto “impone” a tutte le organizzazioni :

1 l’obbligo di prevedere regole, processi e strumenti che tutelino i dati personali sin dall’ideazione di qualsiasi progetto

2 di essere in grado di informare entro breve tempo di possibili violazioni avvenute (data breatch)

3 di progettare preventivamente quindi una data protection by design e non solo by default

4 di essere coscienti che esiste un preciso sistema sanzionatorio sia di tipo amministrativo che penale

Ecco quindi che i Piani Formativi diventano fondamentali e sono finalizzati “in primis” per dare elementi concreti necessari sui seguenti ambiti:   

  • Migrazione dalla normativa nazionale ex  D.lgs 196/03 (Codice Privacy) al Nuovo Regolamento Comunitario (GDPR) n.679/2016 ed al D.Lgs. 101/2018 in vigore in Italia dal 10 agosto 2018
  • Titolari, Responsabili, Incaricati
  • Data Protection Officer (DPO)
  • Data Protection Impact Assessment
  • Stage informativi
  • Misure di protezione dei dati personali, sensibili e giudiziari
  • Innovazione “by design” e “by default”
  • Registro dei Trattamenti del Titolare (RTT)
  • Data Breatch
  • Sistema sanzionatorio, sue applicazioni, ruoli e responsabilità

Come Soluzione per il corretto e controllato trattamento delle informazioni interferentia utilizza

BRDT – Biometric Right Data Treatment una soluzione innovativa che consente di poter controllare la gestione e la diffusione delle informazioni digitali prodotte da una community di soggetti autorizzati al TRATTAMENTO e riconosciuti «fisicamente» mediante identificazione biometrica


Con particolare riferimento alla “Site Protection, il D.Lgs. 81/08 aggiornato al 2017 norma tutti gli aspetti inerenti la sicurezza “fisica” e le misure per la protezione dei siti (antincendio).

Questi aspetti di “Sicurezza Fisica” rimasti quasi sempre “scollegati” dalla protezione delle informazioni devono a nostro avviso essere invece fortemente correlati tra loro.

Per questo interferentia ha creato una piattaforma dinamica che partendo dalla Sicurezza per la Protezione dei Sistemi Antincendio abilità funzionalità di monitoraggio e di georeferenziazione per tenere sotto controllo qualsiasi attuatore, apparato o sistema di accesso (inteso anche come varco fisico e/o logico) SiGeAn

é una piattaforma per la gestione integrata di tutte le operazioni inerenti il controllo, l’adeguamento e l’implementazione costante delle attività manutentive necessarie a garantire lo stato di conformità ed efficienza di tutte le componenti previste dalle normative tra cui ad esempio :
infrastrutture (es: gallerieviadottiponti, strade,e loro singoli componenti (es.: Piloni, Travi, Tiranti, Sensori, ecc.); aree critiche; vie di esodo ed accesso; attrezzature ed impianti di protezione antincendio; segnaletica (attiva e passiva); illuminazione di emergenza; impianti tecnologici (videocamere, segnalatori acustici, ecc.); ventilazione ed altro