SiGIC – Sistema Gestione Infrastrutture Critiche


Un Sistema di Gestione delle Infrastrutture Critiche e’ pensato e strutturato affinché il livello di sicurezza sia sempre controllato ed altamente garantito.

Pensato per il monitoraggio di elementi componenti e apparati attivi e per Ispezione e  Certificazione di Visita, permette sia controlli che una gestione impeccabile di ogni infrastruttura, digitalizzando inoltre le note di ispezione e auditing.

La corretta gestione si evidenzia attraverso un impianto documentale organizzativo e gestionale che va presentato all’organo di controllo fin dalla fase di approvazione del progetto e da sottoporre a verifiche periodiche e che dettaglia in ogni singola componente :

– organizzazione del personale certificato per i controlli;
– identificazione e valutazione dei pericoli derivanti dall’attività;
– controllo operativo in ogni fase;
– gestione delle modifiche (non ripudio);
– informazione agli ospiti;
– pianificazione di emergenza e possibilita’ di integrazione con sistemi di intervento e allarmistica;
– addestramento del personale e delle squadre aziendali;
– sicurezza delle squadre di soccorso;
– controllo delle prestazioni (non ripudio);
– controllo e revisione (autenticazione multi-fattore e non-ripudio);
– conservazione delle procedure da adottare in caso di incendio o altro evento dannoso.
– manutenzione dei sistemi di protezione certificata e firmata (autenticazione multi-fattore e non-ripudio).

Questi controlli operativi richiedono un’attività di sorveglianza “intesa come controllo visivo atto a verificare che le strutture, le attrezzature e gli impianti di sicurezza fisica e logica siano nelle normali condizioni operative, siano facilmente accessibili e non presentino danni materiali accertabili tramite esame visivo”. Sorveglianza che “può essere effettuata dal personale normalmente presente nelle aree protette dopo aver ricevuto adeguate istruzioni” e che riguarda anche gli interventi di manutenzione.

Gli interventi di controllo e manutenzione sono gestiti in modo ottimale, impedendo l’effrazione e garantendo validita’ forense; si utilizza infatti una tecnologia biometrica il cui metodo consente la firma degli interventi e delle manutenzioni, completamente informatizzata, digitale e multi-fattore

SIGIC è la soluzione proposta da interferentia e si occupa del controllo costante manutentivo dello stato di conformità ed efficienza di tutte le componenti previste dalle normative tra cui ad esempio :
infrastrutture (es: gallerie, viadotti, ponti, strade,e loro singoli componenti (es.: Piloni, Travi, Tiranti, Sensori, ecc.);
aree critiche;

vie di esodo ed accesso;
attrezzature ed impianti di protezione antincendio;
segnaletica (attiva e passiva);
illuminazione di emergenza;
impianti tecnologici (videocamere, segnalatori acustici, ecc.);
ventilazione ed altro

SIGIC é quindi un essenziale strumento operativo che consente di gestire on-line e “run-time” in modo dinamico tutte le informazioni per la corretta manutenzione ed alimenta la documentazione sulla “conservazione delle condizioni di sicurezza” che, come noto, é affidata al titolare ed al responsabile dei Progetti e delle attività.

SIGIC è un ambiente operativo dedicato ad accesso controllato per controllare e manutenere un insieme di Infrastrutture Critiche con profili utente distinti (Auditor, Controller, Responsabile, Gestore, Manutentore, Ingegnere, Addetto, Operatore)

Soddisfa le esigenze di un Ente pubblico o di una Azienda Privata avente più siti e più Infrastrutture Critiche da Monitorare e/o da Gestire

SIGIC può essere utilizzato in Cloud oppure presso le sedi dell’Ente preposto ai Controlli

L’Ente preposto ai Controlli può incaricare singoli Operatori (Ingegneri o altro personale qualificato) per svolgere le opportune verifiche sulle singole componenti di una Infrastruttura Critica (Viadotto, Galleria, Ponte, ecc.) abilitando le annotazioni delle verifiche effettuate, della data di accertamento, delle contromisure mandatorie utilizzando l’impronta biometrica di ogni singolo addetto, in modo da registrare con evidenza probatoria l’evento e le indicazioni prescritte.

Nell’ambito della complessa normativa sulla sicurezza fisica e logica, e per una efficace copertura dei domini di protezione delle infrastrutture critiche, il sistema si pone come strumento pienamente integrabile con altre basi dati, aggiungendo pero’ la capacita’ di fornire feedback sui controlli e sugli stati in modo non ripudiabile ed in tempo reale.

Solo le figure preposte, con propria firma multifattore, e grazie ad una tecnologia brevettata, potranno effettivamente garantire un risultato come questo, elemento unico che SIGIC e’ in grado di offrire.

SIGIC consente quindi la gestione dinamica delle più moderne infrastrutture, sia intelligenti (Intelligent building, IoT, Interconnected Building) ed “attrezzature di sicurezza” per l’espletamento di tutte le attività perché consente ad ogni ruolo di compiere le proprie funzioni aggiornando la piattaforma in modo automatico.

SIGIC